Piero Cappuccilli

Archivio

LA FONDAZIONE

Mi sono sempre sentita ed ancora mi ritengo una persona molto fortunata ad aver avuto il privilegio di vivere accanto a mio padre Piero, circondata dalla sua energia, genialità e dedizione totale al mondo dell’ Opera Lirica.

Mio padre è considerato tutt’oggi tra i più grandi baritoni del ‘900. mi ha insegnato che il talento da solo non basta, al contrario, questo comporta forte responsabilità ed impegno al costante sacrificio per migliorarsi.

Vivere con Lui è stata per me un’ esperienza unica, mi ha modellato all’amore per la sublime bellezza della lirica e mi ha anche insegnato che non c’è eccellenza senza impegno e senza grandi maestri.

Della vita con mio padre ricordo con tenerezza e nostalgia soprattutto i giorni trascorsi in casa quando ritornava: la sua voce profonda e melodica invadeva ogni stanza e a tutti noi recava gioia.

Mio padre era un uomo che si bastava, viveva per la sua arte che gli era sufficiente, ben oltre successo, fama e benessere.